Pubblicato da Valentina il giugno 11, 2018

Metti una gita a Mantova!

“Forse che si forse che no!” – G.D’Annunzio

 

 

 

 

 

Quello che amo delle piccole città italiane è che custodiscono dei pezzi di storia, dei veri tesori invidiati nel mondo…. ci camminiamo vicino tutti i giorni! E’ il caso di Mantova piena di palazzi e arte. Ecco qui alcune idee per trascorrere un pomeriggio in città!

 

Arrivando a Mantova si è accolti subito dal castello di San Giorgio… un complesso enorme, sono 34000mq con 500 stanze. Sono, in realtà, tanti palazzi uno vicino all’altro poi uniti tra loro da passaggi e corridoi. Vale la pena visitare questo palazzo per i meravigliosi affreschi di Andrea Mantegna: è sua la “camera degli sposi“, un soffitto strabiliante.

La particolarità di questa stanza è che essendo un luogo di rappresentanza il principe voleva arrivarci a cavallo, così ci sono delle scale a chiocciola larghe per poter dare tutto lo spazio all’animale per poter salire.

 

 

Camminando per il palazzo si passa per stanze e ambienti stupendi, tipici del Rinascimento italiano, ma devo dire che sono due le stanze che mi hanno colpita di più, la prima è quella con il soffitto a labirinto. Un vero labirinto intricato che può essere percorso con lo sguardo seguendo con gli occhi la scritta “Forse che sì forse che no“.

 

Altra stanza per me stupenda è quella dei banchetti: una stanza oggi vuota, ma così decorata che la si guarda tutta senza stancarsi. E mi è piaciuta perchè un tempo tutte le vetrate che affacciavano sul giardino venivano aperte. Non è tutto, standoci dentro non si riesce a rendersene conto ma siamo a 12 metri di altezza, è un giardino sospeso! Una scoperta continua…!

 

                

 

Prima di spostarsi in un altro luogo stupendo della città, che è Palazzo Te, anche il centro cittadino merita una visita. E’ una piccola città, con i portici che nascondono bar e forni che con i loro profumi di torte invadono le strade.

Nel cuore della città c’è la chiesa di Sant’Andrea: vedendola da fuori non mi aspettavo affatto quel che ho visto.

Una chiesa grande con una cupola che domina l’ambiente.

 

Il pomeriggio quindi scorre lentamente in mezzo all’arte italiana, con soste in qualche bar e negozio apprezzando le piccole piazze e città italiane.

In visita organizzata o di passaggio dedicata un pomeriggio alla città!

 

 

Iscriviti alla Newsletter del mio Blog!

Scrivi qui la tua email!

 

 

 

#andrea mantegna#blog#consigli di viaggio#diario di viaggio#gita fuori porta#italia#itinerario#mantova#palazzo san giorgio#rinascimento#storiediviaggio#travelblog#valenopasanada#viaggiare#weekend

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.